Articoli

Storie di successi riabilitativi ed articoli dall'utilità quotidiana.

uomo stanco alla guida

Stanchezza mentale: sei segni da non trascurare

Stanchezza mentale e… fisica

A volte può sembrare di non avere la forza di affrontare il lavoro, la scuola, le relazioni. La stanchezza mentale può colpire a qualunque età e per diversi motivi. Il fatto che la mente (e il cervello) controlli il corpo, può portarci a sentirci stanchi anche fisicamente. Quando poi si è sotto stress o si vive in un ambiente frenetico, la stanchezza mentale può manifestarsi improvvisamente e rimanere cronica. 

Se vuoi sapere se soffri di stanchezza mentale, puoi dare un’occhiata a questi sei segni, possibili indicatori della condizione.

Senti di avere un blocco mentale

Hai la sensazione che il tuo cervello si sia spento. Puoi avere sperimentato questa sensazione ad esempio in una situazione problematica che si è protratta a lungo. Quando ti senti bloccato, è il cervello che ti impedisce di andare avanti per segnalarti che ha bisogno di un periodo di riposo.

Sei più emotivo

Durante uno stato di affaticamento mentale, si ha un minor controllo delle emozioni e dei sentimenti. Le emozioni che provi potrebbero quindi essere amplificate. Purtroppo l’affaticamento mentale in genere provoca sentimenti negativi e questo può farti confondere la condizione con una sorta di depressione.  

Hai questi sintomi fisici

Dal momento che mente e corpo sono legati in modo indissolubile, l’affaticamento mentale potrebbe ripercuotersi sul corpo, causando sintomi fisici come

  • mal di testa
  • mal di stomaco
  • perdita di appetito
  • insonnia
  • livelli di energia insoliti

Molti di questi sintomi si sovrappongono con quelli dell’ansia e della depressione… e non è una coincidenza.

Non hai alcun tempo di inattività

Il modo migliore per evitare lo stato di sovraccarico o uscirne, se lo hai già raggiunto, è predisporre nella tua quotidianità alcuni momenti di “inattività”. Se noti che nella tua vita raramente c’è spazio per stare un po’ in stand by, probabilmente è compromessa la naturale capacità della mente di riposare. Prova a ricordare quando è stata l’ultima volta che hai preso una vacanza. Potrebbe essere una buona idea quella di concedersi del tempo per ricaricare le batterie.

Troppo e tutto insieme

Quando sei mentalmente stanco probabilmente è perché sei sopraffatto dalle circostanze. Le persone che soffrono di stanchezza mentale – anche cronica – tendono infatti a sovraccaricarsi di compiti e attività da svolgere nello stesso lasso di tempo. Bisogna a tal proposito essere consapevoli del fatto che anche l’input sensoriale (lo squillo di un telefono) conta come stimolo mentale e può causare stress. I luoghi, i suoni, gli odori: possono sovraccaricare il cervello, se non ci sono delle pause.

Non ricordi bene le cose

Quando il cervello è stanco non c’è da sorprendersi se non memorizza come una volta. Se inizi a notare piccole ma nuove dimenticanze, la causa potrebbe risiedere nella stanchezza mentale. Non è detto che però il problema sia a livello della memoria. La memoria infatti è il risultato del lavoro della concentrazione e dell’attenzione. Se non riesci a concentrarti, non riuscirai a fissare bene il ricordo… (se ti interessa il tema, leggi anche Memoria: migliorala con questi “trucchi”).

Se questo articolo ha descritto come ti senti, prova a identificare cosa succhia le tue energie, quindi a trovare una soluzione.
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!
uomo che si allena

Avere una buona memoria è questione di allenamento

Lo dicono gli scienziati e lo confermo anche io sulla base della mia esperienza da brain trainer (allenatrice del cervell0) …

Settimana del Cervello 2017. In Sicilia oltre 60 appuntamenti gratuiti aperti a tutti

La Settimana del Cervello 2017 sta arrivando Per il secondo anno consecutivo NeuroMe coordina per tutta la Sicilia la Settimana …

uomo stanco alla guida

Stanchezza mentale: sei segni da non trascurare

Stanchezza mentale e… fisica A volte può sembrare di non avere la forza di affrontare il lavoro, la scuola, le relazioni. La …